Chi collabora con noi

Nei procedimenti di separazione o divorzio, e più in generale in diritto di famiglia e dei minori, il nostro Studio si avvale della collaborazione di:

- dottoressa Annalisa Orsenigo: psicoterapeuta e formatrice, terapeuta EMDR, iscritta all’elenco dei Consulenti Tecnici D’Ufficio del Tribunale di Monza. Si occupa di psicoterapia individuale e di coppia; sostegno alla genitorialità, adozione, infertilità e lutti in gravidanza, disturbi del comportamento alimentare; è particolarmente attenta agli aspetti più innovativi della pratica psicologica proponendo, ad esempio, Gruppi di parola per figli di genitori separati, uno spazio dedicato ai minori che consente loro di confrontarsi rispetto alla separazione dei genitori, esprimendo ansie, dubbi e rabbia attraverso la parola, la scrittura ed il gioco.

- dottoressa Francesca Boracchi: psicoterapeuta sistemico relazionale, terapeuta EMDR. Si occupa di psicoterapia individuale, della coppia e della famiglia; sostegno alla genitorialità, infertilità, adozione, consulenze tecniche di parte.

dottoressa Beatrice Panizza: psicoterapeuta psicoanalitica sulla relazione, Consulente tecnico d’Ufficio. Si occupa di psicoterapia individuale, della coppia e della famiglia; sostegno alla genitorialità, psicoterapia del bambino e dell’adolescente, consulenze tecniche di parte.


Per coloro che affrontano una separazione o un divorzio, e più in generale problematiche di natura giuridica strettamente connesse alla sfera familiare (quali ad esempio l’adozione), la dimensione legale è solo uno degli aspetti di un fenomeno che coinvolge componenti psichiche, emotive e sociali.

Un approccio interdisciplinare, che preveda una stabile collaborazione tra avvocato e psicologo, con eventuale possibilità di fissare la consulenza alla presenza di entrambi, rappresenta spesso la migliore modalità per assistere il cliente, tutelato sul piano giuridico, ma al contempo sostenuto su quello psicologico.
Inoltre, agendo di concerto con lo psicologo, i nostri avvocati potranno prospettare al cliente soluzioni che tengano in considerazione, oltre alla loro legittimità e convenienza sul piano giuridico, anche la validità su quello psicologico ed emotivo.